Imola. Il ristorante San Domenico, che ha la sua entrata sullo splendido giardino omonimo, ha mantenuto anche quest’anno le due stelle nella guida Michelin, la più famosa e competente del settore nel mondo dell’enogastronomia, uscita l’8 novembre.

Lo chef Massimiliano Mascia, già al lavoro in vista della cena, commenta come sempre senza cedere all’entusiasmo: “Siamo contenti della conferma soprattutto quest’anno perché ci siamo fermati per un po’ di tempo per rinnovare la nostra cucina che evidentemente è rimasta all’altezza, con una cantina sempre ai massimi livelli, secondo una guida celeberrima che ci accredita delle due stelle fin dal 1977”.

Lo chef del ristorante San Domenico Massimiliano Mascia

Mascia, qual è il vostro segreto?

“L’impegno, la costanza, la passione, la serietà, direi che sono questi gli ‘ingredienti’ principali sui quali ci basiamo. Cerchiamo sempre di coniugare la tradizione con la sperimentazione. La nostra cucina è fatta con i prodotti del territorio e di stagione, ci sono i nostri piatti forti da sempre come ‘l’uovo in raviolo’, il riso mantecato all’olio extravergine e altri, mantenendo un occhio attento nei confronti della fantasia, dell’estro e dell’innovazione”.

(Massimo Mongardi)