Faenza. Sarà il Salone delle Bandiere della Residenza municipale faentina ad ospitare la mostra intitolata “Anne Frank, una storia attuale”: una mostra sullo sterminio degli ebrei, perpetrato dai nazisti durante la Seconda guerra mondiale, raccontato attraverso fotografie (molte di cui inedite) e le pagine del racconto autobiografico di Anne Frank.

Anne Frank

Ideata e realizzata dalla “Anne Frank House” di Amsterdam, l’esposizione verrà inaugurata mercoledì 16 novembre alle ore 18, e rimarrà visitabile fino a domenica 18 dicembre, dal lunedì al giovedì dalle 8 alle 19.

“Ospitare la mostra su Anna Frank – è un’occasione estremamente importante, soprattutto in un momento in cui i testimoni dell’orrore antisemita, per questioni anagrafiche, sono sempre più rari. Per questo motivo abbiamo l’obbligo morale di rafforzare le opportunità di raccontare quanto accaduto nel cuore dell’Europa durante il conflitto, così da stimolare le nuove generazioni su un tema di grandissima importanza, quello della memoria. Faenza, da anni, proprio sul tema del ‘Giorno della memoria’, attraverso molteplici linguaggi, ha costruito un progetto che coinvolge la città e in particolar modo i giovani che hanno permesso nel tempo di fare in modo che la questione legata allo sterminio degli ebrei e la Shoah sia un tema che non venga relegato solo all’ultima settimana di gennaio. La mostra che verrà ospitata nel Salone delle Bandiere va esattamente in questa direzione”, commenta il sindaco Massimo Isola.

(Annalaura Matatia)