Roma. Il Movimento 5 Stelle porta in Parlamento il “giallo” sull’ok al sopraelevamento della discarica Tre Monti di Imola. La deputata Stefania Ascari presenterà un’interrogazione al ministro dell’Ambiente, Gilberto Pichetto Fratin, e a quello delle Infrastrutture, Matteo Salvini, per chiedere quale sia il reale orientamento del Governo sul progetto dopo che, al termine del Consiglio dei Ministri del 10 novembre, era stato comunicato il superamento del dissenso espresso dalla Soprintendenza nel procedimento di Valutazione d’impatto ambientale (Via), per poi essere smentito il giorno dopo.

“Visto che il tema era stato inserito all’ordine del giorno del Consiglio dei Ministri della scorsa settimana, tutto fa pensare che il Governo voglia prendere una decisione a breve su questo caso, ecco perché ci aspettiamo che su questo punto venga fatta chiarezza una volta per tutte da parte dei ministri interessati”, sottolineano i pentastellati. Per questo nella sua interrogazione la deputata Stefania Ascari chiede se il governo “non ritenga che la realizzazione dell’opera sia incompatibile coi dettami dell’art. 9 della Costituzione e se, e quali iniziative, intenda adottare al fine di garantire il superamento del summenzionato progetto a favore di interventi più sostenibili e conformi alle indicazioni europee”.