Brisighella (Ra). Appuntamento domenica 27 novembre con la 63ª “Sagra dell’ulivo e dell’olio” nel borgo medievale di Brisighella. Un evento che celebra i ricercati oli extra-vergine brisighellesi, ossia il “Brisighello” Dop e il raffinato “Nobil Drupa”. Una chiusura in bellezza della rassegna novembrina “Quattro sagre per tre Colli”, organizzata dalla Pro Loco di Brisighella.

E’ previsto l’allestimento in piazza Marconi degli stand dove vengono venduti prodotti tipici, il tutto accompagnato da musica, animazione e mercati ambulanti.

Come evento collaterale, in mattinata verrà organizzata una camminata nel sentiero dell’Olio: ritrovo (e partenza) davanti alla sede in Via Naldi 2, alla presenza delle guide che accompagneranno i partecipanti in visita al frantoio di Cab-Terra di Brisighella con degustazione finale in Piazza Carducci; il percorso prevede poi una breve sosta con visita alla Pieve del Tho.

Nel weekend della sagra arriva a Brisighella per la prima volta “Lo Smanèt” il mercatino di artigianato artistico contemporaneo ideato e realizzato da Stephanie Baker e dal suo team di creativi approderà a Brisighella presso l’ex Convento dell’Osservanza. Una quarantina di artigiani selezionati esporranno e metteranno in vendita i loro lavori, in una cornice magica di allestimenti ricercati, con micro-spettacoli a sorpresa, buona musica ed esibizioni itineranti. L’evento è a ingresso gratuito, sabato 26 dalle 11 alle 21 e domenica dalle 10 alle 20, ed è possibile portare con se il proprio cagnolino al guinzaglio.

L’evento è realizzato con il Patrocinio del Comune di Brisighella ed il supporto dell’Unione Romagna Faentina e della Pro Loco di Brisighella.

Ricordiamo inoltre l’apertura straordinaria in orario continuato della Rocca e dalla Torre dell’Orologio, dalle 10 alle 16.30, domenica 27 novembre. Museo Ugonia 10-12.30, 15-17. Ingresso con biglietto unico € 3,00. Al Museo Ugonia, fino al 4 dicembre, è visitabile la mostra “Aprile è il mese più crudele… Natura morta / oggi / in Romagna” a cura di Franco Bertoni, che raccoglie l’interpretazione della natura morta di oltre 30 artisti contemporanei romagnoli. Presso le cantine di Palazzo Frontali in via Roma 3/a è ancora possibile visitare la mostra retrospettiva dedicata al pittore brisighellese Domenico Dalmonte, sabato, domenica e festivi, dalle ore 15 alle ore 19.

(Annalaura Matatia)