Faenza. Una visita con sorprese alla Pinacoteca e alla scoperta dei giardini segreti. Sono tre gli appuntamenti di dicembre con le visite guidate organizzate dalla Pro Loco di Faenza, sabato 3, 10 e 17 dicembre.

Pinacoteca: natività, restauri e tesori dai depositi

La Pinacoteca comunale ha concesso la possibilità di mostrare, in via del tutto eccezionale, tre opere mai esposte al pubblico. Sarà un’occasione unica, quindi, per poter ammirare non solo la collezione permanente della più antica istituzione faentina, ma anche tre quadri conservati nei depositi. Si tratta di tre opere di grande pregio: una natività, un disegno autografo di uno dei più importanti pittori italiani e un restauro.

Oltre a questa “chicca”, la visita si concentrerà sulle diverse sezioni del nuovo percorso espositivo permanente, inaugurato a dicembre 2021. Donatello, Auguste Rodin, Giorgio De Chirico, Marco Palmezzano sono solo alcuni dei principali pittori sui quali si concentrerà l’attenzione. Senza dimenticare non solo le straordinarie opere di Domenico Baccarini, ma anche alcune tavole di quegli artisti considerati “minori” che hanno comunque saputo donarci opere uniche ed innovative.

Pinacoteca (Foto Pro Loco Faenza)

Appuntamento sabato 3 dicembre, ore 15, con ritrovo in via Santa Maria dell’Angelo 9

“Non solo alberi di Natale”

Sabato 10 e 17 dicembre, ore 15, alla scoperta dei giardini segreti nel centro di Faenza, nell’ambito dei “Giardini di Natale 2022”. Ritrovo: Pro Loco, Voltone Molinella

E’ richiesto un contributo di che sarà destinato dalla Pro Loco per i fini culturali della città. Le visite sono a cura di guide turistiche professionali abilitate della Regione Emilia Romagna.

Per tutte le visite sono previsti posti limitati e la prenotazione è obbligatoria: Tel. 0546.25231 – [email protected] – www.prolocofaenza.it.