Imola. Con “Vespri di Natale” – lunedì 12 dicembre alle 21 nel teatro Stignani si terrà il tradizionale Concerto di Natale che vedrà come protagonisti il Coro e l’ensemble della prestigiosa Cappella Ludovicea di Roma, la struttura musicale ufficiale dei Pii Stabilimenti della Francia a Roma e Loreto, istituita sotto l’Alto Patronato dell’Ambasciata di Francia presso la Santa Sede, diretti dal maestro Ildebrando Mura.

Coro e orchestra della Cappella Ludovicea di Roma

Il programma del concerto sarà dedicato per larga parte a Claudio Monteverdi, un compositore di fondamentale importanza nella storia della musica. Dopo di lui, infatti, il modo di fare musica non sarà più lo stesso. Basti pensare che con Monteverdi il Melodramma, nato pochi anni prima a Firenze, diventerà spettacolo grandioso che ancora oggi, dopo quasi quattro secoli, vive ancora; e sempre con lui si consolideranno progressioni armoniche che ancora oggi vengono usate anche dalla musica pop, senza dimenticare che con lui si conferma il Basso Continuo, un modello di composizione usato fino alla metà del Settecento.

Completa il programma il Credo in fa di Antonio Lotti, considerato una delle più notevoli individualità artistiche della sua epoca, con grandi doti di compositore drammatico e ora di rara esecuzione. Nel Credo, presentato in questo programma, fa parte il celeberrimo Crucifixus a otto voci.