Imola. Dopo gli incontri informativi “Progettare la cultura”, il Comune ora attiva un “punto d’ascolto”, un nuovo servizio che è rivolto ad associazioni ed enti del territorio impegnati nella realizzazione di progetti artistici e culturali.

L’idea nasce sulla base dell’esperienza fin qui sviluppata con il ciclo di incontri informativi denominato “Progettare la cultura”. Molta parte della programmazione culturale imolese vede, infatti, al fianco dell’Amministrazione comunale associazioni ed enti del territorio impegnati nella realizzazione di progetti artistici e culturali.  La collaborazione tra queste associazioni del territorio e il Comune rappresenta una grande ricchezza per Imola e la sua offerta culturale. Con l’obiettivo di consolidare e favorire queste relazioni, dal 2021 è stato avviato dal Servizio Attività culturali del Comune un progetto che ha proposto il ciclo di incontri informativi denominato “Progettare la cultura”. Al centro degli incontri ci sono stati temi di interesse comune per l’organizzazione degli eventi culturali, tra cui alcuni generali, quali quello del nuovo codice del Terzo Settore, e temi più specifici quali quello dei bandi regionali in ambito culturale, della sicurezza e delle procedure autorizzative per gli eventi culturali.

L’assessore alla Cultura Giacomo Gambi

Dal 9 gennaio al via il “punto d’ascolto” – Tutte le “tappe” in calendario dal 2021 ad oggi sono state registrate e sono a disposizione, nel sito del Comune, per chi non è riuscito a partecipare agli incontri. A conclusione di questo percorso, che è stato anche utile occasione per mantenere i rapporti durante il periodo dell’emergenza sanitaria Covid 19, a partire dal 9 gennaio 2023 negli uffici del Servizio Attività culturali (Piazza Gramsci 21, 2° piano),  sarà disponibile,  all’interno dell’orario ordinario di apertura al pubblico settimanale, un “punto d’ascolto” dedicato a tutte le associazioni per supporto e consulenza su specifici procedimenti in capo al Servizio (es. richiesta contributi e patrocini per eventi culturali), ma anche per informazioni e indicazioni utili a “giovani” associazioni  che si confrontano per la prima volta con la pratica dell’organizzazione di un evento culturale.

Gli orari dedicati in modo specifico a quest’attività sono i seguenti: lunedì e giovedì mattina dalle 9 alle 13 e martedì pomeriggio dalle 15 alle 18.

“La collaborazione tra le associazioni del territorio e il Comune rappresenta una grande ricchezza per Imola e la sua offerta culturale. Dopo gli incontri informativi e formativi del ciclo “Progettare la cultura” che hanno rafforzato questo legame, attiviamo questo nuovo servizio che fornirà alle realtà associative nuovi e migliori strumenti per svolgere il loro operato, dal punto di vista amministrativo e organizzativo, semplificando in questo modo la comunicazione tra queste realtà e la Pubblica Amministrazione” sottolinea Giacomo Gambi, assessore alla Cultura.

Informazioni generali sugli incontri organizzati e link ai filmati sono disponibili all’indirizzo https://www.comune.imola.bo.it/argomenti/cultura/progettare-la-cultura

Per informazioni: [email protected] (tel. 0542 602300)