Castel Bolognese (Ra). Sono state assegnate le borse di studio con le quali la Curti premia i figli dei propri dipendenti che alle scuole superiori e all’università hanno conseguito una media superiore rispettivamente ai 9/10 o a 105/110.

I 4 ragazzi premiati quest’anno (Krekic Fatima, Fattini Mattia, Cavallari Martina e Krekic Amina, tre delle scuole superiori e uno dell’università) si sono divisi una somma di oltre 3.000 euro.

Le borse sono frutto della volontà della proprietà e si affiancano alle numerose iniziative di Curti a favore della formazione e a supporto delle università e delle scuole del territorio.

Sono assegnate ai ragazzi più meritevoli, a quelli che durante l’anno scolastico svolgono il loro dovere e ottengono importanti risultati: è questo il senso dell’iniziativa di Curti, dimostrare ai ragazzi che il merito e l’impegno venegono premiati.