Castel San Pietro (Bo). Grazie al notevole impegno dedicato nel corso degli anni dal personale comunale dell’Area Biblioteche e Archivi, è online da mercoledì 11 gennaio, l’Archivio storico del Comune di Castello. Migliaia di schede e documenti che abbracciano sei secoli di storia locale sono ora disponibili per la consultazione all’interno del Sistema informativo partecipato degli archivi storici in Emilia-Romagna (https://archivi.ibc.regione.emilia-romagna.it/ibc-cms/).

Sono pubblicate le descrizioni analitiche e la documentazione dal 1416 al 1965 (con seguiti al 1976), che comprende una sezione antica con le carte prodotte dalla comunità prima del periodo napoleonico (verbali di congregazioni del consiglio, bandi, corrispondenza, campioni di strade, documenti contabili del massaro, ecc.) e una parte moderna, che annovera la documentazione prodotta dal 1800 e che andrà incrementandosi per il naturale svolgimento dei compiti del Comune. In particolare si nota l’intera raccolta delle deliberazioni di Giunta e Consiglio, i documenti contabili, quelli relativi a leva, stato civile, anagrafe, e, parzialmente, ufficio tecnico. Spicca per mole e interesse la corposa serie del carteggio amministrativo, ovvero l’insieme della corrispondenza raccolta e prodotta dall’amministrazione nello svolgimento della propria attività ordinaria e non.

Inoltre sono disponibili le descrizioni di altri 40 archivi aggregati di istituzioni, consorzi stradali, società non più attive e le schede descrittive di 39 soggetti produttori d’archivio.

In totale sono state prodotte oltre 13.500 schede descrittive, poi ridotte in fase di revisione finale a circa 13mila.

E’ stata infine rivista e aggiornata la scheda descrittiva del conservatore dell’archivio, il Servizio Biblioteche e Sport del Comune di Castel San Pietro Terme, con le informazioni di primo accesso alla documentazione e con i dati di contatto utili ai ricercatori che intendano consultare le carte.