Imola. Da lunedì 16 gennaio sarà più facile ottenere un appuntamento con l’ufficio della Polizia Locale con cui si vuole parlare: nasce l’agenda on line della Polizia Locale. In accordo con le amministrazioni dei Comuni del Nuovo Circondario Imolese, la Polizia Locale ha infatti proposto e realizzato il supporto informatico, attraverso un portale web, per la prenotazione on line degli appuntamenti con i propri uffici, nell’ottica di facilitare la ricezione del pubblico.

Al portale http://www.polizialocale-nci.it/ gli utenti potranno scegliere in piena autonomia il giorno e l’orario più consono alle proprie esigenze tra quelli disponibili in agenda per ottenere un appuntamento con l’ufficio desiderato.

Ricordiamo che alla gestione associata del servizio di Polizia Locale aderiscono i Comuni di Imola, Medicina, Castel Guelfo, Dozza, Mordano, Casalfiumanese, Borgo Tossignano, Fontanelice e Castel del Rio. Quindi il servizio di prenotazione online è valido per prenotare l’appuntamento con la Polizia Locale in questi Comuni.

L’obiettivo è di migliorare il rapporto con l’utenza ed ottimizzare i tempi di risoluzione dei casi posti in evidenza dai cittadini, ampliando la disponibilità anche in giorni e fasce orarie più agevoli per il cittadino stesso.

L’agenda degli appuntamenti su web permette di anticipare al personale addetto all’ufficio gli argomenti da trattare, anche mediante eventuale documentazione che l’utente può allegare, per una definizione più celere e puntuale della pratica da esaminare.

Nessun problema per coloro che hanno difficoltà con le nuove tecnologie: in tal caso, recandosi di persona, l’appuntamento verrà inserito e confermato direttamente dall’operatore del Front Office, presente al Comando o nelle sedi dei Presidi territoriali, oppure si potrà prenotare telefonicamente, tramite il numero verde della Polizia Locale 800 44 66 11.

I cittadini potranno essere ricevuti dal personale della Polizia Locale sia nella sede del Comando, a Imola, in via Pirandello, ove si trovano gli uffici del Corpo, sia nelle sedi dei Presidi territoriali (presenti nei comuni di Medicina, Dozza, Vallata del Santerno e Mordano-Castel Guelfo).

Il portale della Polizia Locale verrà monitorato nei primi mesi di sperimentazione, anche attraverso la raccolta di feedback dei cittadini, per adottare le necessarie modifiche e rendere sempre più user friendly questo nuovo sistema.

“Con questa modalità – dichiara il Comandante della Polizia Locale, Daniele Brighi – riteniamo di poter avvicinare ancora di più la Polizia Locale ai cittadini del Nuovo Circondario Imolese, adeguando i giorni e gli orari di ricevimento in funzione delle loro necessità. Ci siamo resi conto che avere degli orari di ricevimento fissi comportava dei disagi per la cittadinanza, perciò abbiamo pensato ad un sistema che fosse sufficientemente flessibile per adeguarci alle esigenze dei nostri interlocutori, ai quali vogliamo fornire un servizio sempre più al passo con i tempi e le tecnologie disponibili”.

Dall’inizio dell’anno sono entrati in servizio 4 nuovi agenti e un nuovo ispettore di PL – Come anticipato nei mesi scorsi, dall’inizio del 2023 sono entrati in servizio nuovi operatori di Polizia Locale. Nello specifico, si tratta di quattro agenti di Polizia Locale e di un ispettore, ovvero nel complesso una figura in più rispetto a quanto previsto inizialmente, grazie al concorso per agenti e ispettori di PL attivato nei mesi scorsi insieme all’Unione della Romagna Faentina. Nei giorni scorsi i quattro agenti neo assunti hanno svolto attività di formazione anche in centro storico, accompagnati da un ispettore di PL, con funzioni di istruttore.

In totale, ad oggi, fra agenti e ufficiali, sono 69 gli operatori della Polizia Locale.

“Da presidente del Nuovo Circondario Imolese sono soddisfatto che si aggiunga questo ulteriore tassello in un piano più ampio di rilancio e rinforzo della nostra Polizia Locale. Si prosegue sull’assunzione del personale necessario per un maggiore presidio del territorio e per una gestione interna più funzionale. Oggi gli operatori presso la PL arrivano ad essere 69, con gli ultimi ingressi di questi giorni, ricordo che nel 2020 e all’inizio del nostro mandato amministrativo erano 51. Insieme, come Nuovo Circondario Imolese, e per questo ringrazio anche tutti i sindaci per la loro collaborazione e l’apporto dato, abbiamo voluto iniziare questo percorso di investimenti che si sta dimostrando concreto ed efficace. E’ importante anche che un Corpo di Polizia Locale abbia gli strumenti per essere più vicino e attento alle esigenze delle persone, sia accessibile con facilità e integrato nel territorio. La nuova agenda online della PL va in questa direzione, che segue altre azioni già realizzate fra cui il nuovo numero verde”, sottolinea Marco Panieri, presidente del Circondario.