Imola. Gli incontri tematici del mercoledì pomeriggio, le visite guidate sul territorio o nella nostra regione, le proposte di vacanze al mare e in montagna, i viaggi per conoscere città d’arte, i tour in Europa: ecco i punti forti del programma di attività “La persona al centro: viaggi, vacanze e socialità nel 2023”.

Promosso dal centro sociale “La Stalla”, che opera con l’Ancescao (Associazione Nazionale Centri Sociali, Comitati Anziani e Orti) e si avvale dell’esperienza di Rtci (Rete Turistica Culturale Imolese), il programma è stato presentato sabato 4 febbraio al centro sociale “La Stalla” dalla responsabile del progetto, Angioletta Sartoni che, oltre all’impegno progettuale, mantiene contatti stretti sia con le persone che si recano al centro sociale per chiedere informazioni sia durante i viaggi. Alla presentazione sono intervenuti, fra gli altri, anche il sindaco Marco Panieri, l’assessora al Welfare, Daniela Spadoni, il presidente del Consiglio comunale, Roberto Visani, il presidente del centro sociale “La Stalla”, Davide Cavini.

Anche quest’anno vengono proposte vacanze al mare e in montagna con la formula tutto compreso e viaggi in Italia e all’estero. Interessante anche il programma del mercoledì, con incontri a tema e anche visite importanti, come quella organizzata al Memoriale della Shoah, a Milano, mercoledì 19 aprile 2023, che prosegue il tema della memoria. Per quanto riguarda il tema della salute, grazie alla preziosa collaborazione del dottor Michele Arcangelo Sarti, fra gli altri argomenti verrà affrontato anche quello dell’invecchiamento.

“Parafrasando il titolo del programma, si potrebbe dire che “La persona al centro: ovvero chi guarda al futuro invecchia meglio”. Questo è lo scopo che ci siamo dati, proponendo negli anni un programma ormai consolidato e atteso, basti pensare che alle proposte di viaggi e vacanze nel 2022 hanno aderito più di 800 persone, con le presenze agli incontri del mercoledì che sono variate, ad ogni appuntamento, tra le 30 e 50 persone” spiega Angioletta Sartoni.

Interessante anche l’attenzione verso la pagina Fb gestita da Rtci e seguita ad oggi da 2.161 persone di cui uomini il 58.90% donne e il 41.10% uomini. Per quanto riguarda le fasce d’età dei followers, il 15% ha fra i 45/54 anni; il 35% fra i 55/64 anni e il restante 50% è composto da ultra65enni.

“Voglio ringraziare l’Amministrazione comunale per il supporto e la vicinanza nella realizzazione del programma ed i volontari del centro sociale “La Stalla” per il prezioso lavoro che svolgono, insieme alle persone che, occasionalmente, anche durante un viaggio, si rendono disponibili a collaborare con le attività di animazione – aggiunge Angioletta Sartoni – e soprattutto il presidente del centro sociale, Davide Cavini, che non fa mai venire meno la propria sensibilità e che ha sempre una risposta per tutto. Più in generale, va sottolineato che il centro sociale risponde ad un bisogno di socialità che deriva dalla condizione “anziana” attuando, praticamente tutto l’anno, buone pratiche di prevenzione che rafforzano un diffuso bisogno di relazionalità”.

“Le iniziative per la terza età che si svolgono nei centri sociali e che sono in grado di dare un significato di qualità alla socialità dei nostri nonni sono un fiore all’occhiello della nostra città.

Durante il Covid avevamo paura che non ci sarebbe stato un dopo-Covid. Invece quelle fatiche hanno stimolato il nostro tessuto associazionistico a cercare e organizzare occasioni di socialità e cultura – commentano il sindaco Marco Panieri e l’assessora al Welfare, Daniela Spadoni -. Ed è quello che è successo con “la persona al centro” che ha ritrovato la sua propria dimensione, anche affiliandosi alla rete dei centri sociali, pensando attività di incontro, culturali e di svago per i nostri anziani. A partecipare insieme a queste attività si diventa anche amici e ci si sostiene a vicenda. Grazie Angioletta per la rete di relazioni amicali che hai saputo creare e che continui a curare. Siano relazioni aperte e attente a chi ha bisogno di compagnia”.

Il programma “La persona al centro: viaggi, vacanze e socialità nel 2023”, contenente tutte le attività, è disponibile sia in formato cartaceo – al centro sociale “La Stalla” (ufficio aperto martedì e giovedì dalle 9 alle 12.30 – tel. 0542 640670), all’agenzia viaggi convenzionata “Santerno” (via Galeati, 5 – tel.0542-32372) e allo IAT del Comune di Imola (via Emilia 135) – sia online sulla pagina face book di RTCI. Per informazioni e prenotazioni ci si può rivolgere al centro sociale “La Stalla”, il martedì e giovedì dalle 9 alle 12.30 (tel. 0542 640670 oppure 338.7619602).