Imola. All’interno dell’Ipercoop, dopo aver preso uno dei recipienti per mettere il pane, riponeva anche altri beni alimentari e non. L’operazione del malvivente è stata notata da un impiegato che ha avvertito gli addetti alla sicurezza. Così, appena il 23enne italiano residente a Imola ha oltrepassato le casse pagando solamente il pane, è stato fermato dagli addetti, ma ha opposto resistenza mandandone pure uno all’ospedale dove ha ricevuto otto giorni di prognosi.

 

Nel frattempo, sono arrivati gli agenti di polizia che hanno faticato non poco per fermare il ladro che era molto nervoso e cercava di sfuggire. Alla fine, però il controllo è stato fatto e si è notato che nel sacchetto c’erano beni alimentari e oggetti elettronici, oltre al pane, per un valore di una sessantina di euro. Il giovane, inoltre aveva precedenti per reati contro il patrimonio e contro la persona. Di conseguenza, il 23enne è stato arrestato per rapina, l’arresto è stato convalidato e l’udienza si terrà presso il tribunale di Bologna a fine aprile.