Massa Lombarda (Ra). Dopo il successo del primo week end, ritorna “Uniti in Festa – Ripartenza 2”, il tradizionale appuntamento del Partito democratico a Massa Lombarda, il 14, 15 e 16 luglio. Il 12, intanto, si è svolta la serata enogastronomica con spaghetti alla scoglio, il cui ricavato andrà a sostenere i territori colpiti dall’alluvione.

“Se l’anno scorso abbiamo parlato di ripartenza poiché era impossibile ignorare quanto accaduto durante il periodo della pandemia di Covid, quest’anno non possiamo ignorare quanto accaduto al nostro territorio in seguito agli eventi meteo e idrogeologici del mese di maggio – il segretario del Pd di Massa Lombarda, Alberto Carnelos, spiega il significato di ‘ripartenza 2’ -. La devastazione subita dal nostro territorio è senza precedenti e si lascia dietro non solo i danni materiali ma anche un senso di impotenza e frustrazione. Solo grazie a un enorme sforzo collettivo che ancora non è finito, e che ha visto i nostri sindaci e amministratori in prima fila, insieme alla Protezione civile e a tantissimi volontari, possiamo immaginare un futuro senza fango nelle nostre città, e cominciare ad elaborare e superare il trauma di quanto accaduto”.

Ancora una volta l’obiettivo della festa “è quello della socialità e dell’unità, ancora una volta lo sforzo è quello di rendere questo spazio collettivo funzionale al superamento di quanto accaduto, sia attraverso l’evento di raccolta fondi del 12 luglio, sia attraverso iniziative politiche improntate al dialogo ed al confronto. La Romagna ha dimostrato nella sua storia di essere un territorio di lotta, che fosse la lotta per i diritti del lavoro o per la liberazione, i romagnoli e coloro che in questa terra sono stati accolti, non si sono mai tirati indietro. Non sarà un percorso facile, né breve, ma la strada da percorre è chiara: lavoro, unità e solidarietà. Solo così ne usciremo e ne usciremo tutti assieme”.

Un’appendice da ricordare: martedì 25 luglio con un altro classico, a tavola con la pastasciutta antifascista gratuita a ricordo della caduta del fascismo il 25 luglio 1043.

Il programma

Venerdì 14
Piano bar
Orchestra Cristian Giacomoni

Sabato 15
Ore 21, spettacolo di burattini “Le avventure di Fagiolino e Sganapino”, compagnia “I Burattini di Massimiliano Venturi”.
Piano bar
Dante e Mauro
Ferrara

Domenica 16
Piano bar
Dj Lorenzo

Tutte le sere… bimbispazio, gonfiabilo, pesca del tappo e ballo

Martedì 25 ore 20: Pastasciutta antifascista gratuita, a ricordo del 25 luglio 1943, caduta del fascismo. Serata su prenotazione (a cura di sezione G. Baffè di Massa Lombarda e S. Agata, organizza in collaborazione con il “Comitato unitario permanente antifascista a difesa delle Istituzioni democratiche e repubblicane”), tel. 347.5776091 – 338.4792640 entro il 22 luglio.

Il menù della festa

Antipasto romagnolo: pizza fritta, affettato misto, squacquerone

Primi: Tortellini in crema di parmigiano, Tortellini al ragù, Tortellini alla panna, Garganelli alla zingara, Polenta al ragù

Secondi con contorno a scelta (pomodoro, patate, cipolla): Castrato ai ferri, Misto ai ferri (salsiccia, castrato, spiedini di pollo, salame), Salsiccia ai ferri, Fiorentina 500 gr., Fegato con rete ai ferri, Piadina al testo, Pizza fritta.

Contorni: Pomodori ai ferri, Patate fritte, Cipolla al forno, Misto pomodori ai ferri, patate fritte, cipolla al forno

Dolci: Sorbetto al limone, Sorbetto al caffè, Semifreddo, Vecchia tradizione (ciambella e vino dolce)

Apertura ore 19 – Consigliata la prenotazione per i gruppi.

Informazioni: Andrea 335.045618840