Imola. Nelle scorse settimane il Csi Imola ha partecipato al bando “Sport e Salute” del Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri risultando vincitore, con il progetto “Pedagna Play Lab – Dove allenare il tuo Talento”. Quello presentato dal Csi Imola è uno dei 7 progetti finanziati in Emilia-Romagna (sono in tutto 110 in Italia), che vede come partner il Comune di Imola e una serie di realtà sportive, ricreative e parrocchiali: Circolo Parrocchiale “Alessandro e Daniela”; Pallavolo Mordano; Accademia della Spada Imola; Grifo Basket e Calcio Senza Barriere.

Il progetto Pedagna Play Lab – Il progetto nasce da un’iniziativa promossa dal Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio civile universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con Sport e Salute S.p.A., per la creazione di Spazi Civici di Comunità, o Play District: luoghi di aggregazione per i giovani che consentano la partecipazione attiva alla vita sociale e costituiscano aree fondamentali di confronto e convivenza democratica.

Il Pedagna Play Lab è rivolto ai giovani di età compresa tra i 14 e i 19 anni. Nasce come spazio dove ritrovarsi, stare insieme, fare sport, giocare, imparare cose nuove, condividere idee e progetti. Uno spazio di aggregazione in cui attivare e valorizzare talenti giovanili, attraverso un programma di attività completamente gratuite, sportive, ricreative, artistiche e culturali.
Lo Spazio Civico ha sede principale nei locali del Circolo parrocchiale Alessandro e Daniela, nella parrocchia di N.S. di Fatima; le attività sportive sono decentrate in altre palestre.

Il programma di attività – Il programma di attività è così articolato: laboratori (teatrali, artigianali, creativi) al Circolo “Alessandro e Daniela”, il martedì e giovedì dalle 14.30 alle 17.00; attività musicale al Circolo “Alessandro e Daniela” sabato dalle 15.00 alle 18.00; pallavolo nella palestra Brusa (Sante Zennaro), mercoledì dalle 20.30 alle 22; scherma nel Centro Sportivo Montericco (via Montericco 5/A), venerdì dalle 18.00 alle 20.00; basket nella palestra M. Galassi (Santo Spirito), mercoledì dalle 16.00 alle 17.30; Calcio Senza Barriere nei campi da calcio a 5 di A.S.B.I.D. Bocciofila, giovedì dalle 17.00 alle 18.00.

Il programma aggiornato è disponibile al link https://sites.google.com/csi-net.it/pedagnaplaylab.
Come iscriversi – Le attività sono gratuite, previa iscrizione rivolgendosi alla segreteria CSI Imola (via Emilia 69 – tel. 0542 30335, 320 295 7358 – [email protected].). I ragazzi e le ragazze beneficiari saranno successivamente indirizzati all’attività e alla sede scelta.

Le dichiarazioni

Marco Panieri, sindaco di Imola: “Un progetto, quello “Pedagna Play Lab”, che rappresenta un valore aggiunto per la nostra città visto il prezioso lavoro fatto dal CSI Imola nel coinvolgere realtà sportive, ricreative e parrocchiali della città. Considerando poi che abbiamo circa 140 società sportiva su 35 discipline, 8.000 atleti di cui 6.000 under 18, oltre a 48mila persone che praticano sport abitualmente in ogni livello. Questo è uno dei 7 finanziati in Emilia-Romagna e dei 110 totali in Italia dal Dipartimento Politiche Giovanili in collaborazione con Sport e Salute S.p.A., che ringrazio per la sensibilità. In una fase come quella che stiamo attraversando e con il valore dello Sport che entra anche formalmente nella nostra Costituzione, è importante continuare ad investire nelle strutture sportive, come stiamo facendo, nella sensibilizzazione e nell’educazione alla pratica sportiva e ai corretti stili di vita”.

Antonella Luminosi, referente regionale di “Sport e Salute”: “La Repubblica riconosce il valore educativo, sociale e di promozione del benessere psicofisico dell’attività sportiva in tutte le sue forme”. Così recita il nuovo articolo 33 della nostra Costituzione, e appena 48 ore dopo questo storico risultato per lo sport italiano, ci troviamo a inaugurare un progetto che incarna pienamente questo spirito, che possiamo sintetizzare nell’auspicio dello “sport per tutti e di tutti”, parte delle indispensabili “difese immunitarie sociali” e importante contributo per migliorare la qualità della vita delle persone e delle comunità. Spazi Civici di Comunità è un’iniziativa promossa dal Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio Civile Universale della presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con Sport e Salute S.p.A. L’iniziativa è finalizzata a sostenere e finanziare progetti di innovazione sociale centrati sulla pratica sportiva, che prevedano la creazione e/o il consolidamento di “spazi civici” – luoghi in cui promuovere il protagonismo giovanile attraverso la realizzazione di attività di aggregazione rivolte ai giovani dai 14 ai 34 anni, organizzate dalle Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche, in partnership con altri soggetti e organizzazioni pubbliche e private”.

Paolo Busato, presidente Csi Imola: “Il nostro progetto nasce dall’iniziativa promossa dal Dipartimento per le politiche giovanili e Sport e Salute. ed è rivolto ai giovani di età compresa tra i 14 e i 18 anni, con particolare attenzione alle categorie maggiormente a rischio di marginalizzazione o in condizione di disagio di carattere sociale ed economico. Lo Spazio Civico verrà creato nei locali del Circolo parrocchiale “Alessandro e Daniela” A.S.D., nel quartiere Pedagna, uno dei più popolosi di Imola, ma carente di spazi di aggregazione giovanile slegati dalla pratica sportiva agonistica e semi agonistica. Il Pedagna Play Lab nasce quindi come uno spazio in cui i giovani possano ritrovarsi, mettere in pratica i propri talenti, condividere le proprie idee e, grazie all’aiuto di esperti, realizzarle. Verranno proposte attività, completamente gratuite, di vario genere: sportive, artistiche, culturali, ricreative. Per garantire uno spazio adeguato ad ogni proposta, inoltre, alcune attività saranno dislocate presso altre palestre della città”.