Bologna. 1,2 miliardi di euro di spesa alimentare delle famiglie emiliano-romagnole a dicembre; 6.884 imprese artigiane di alimentare, bevande e ristorazione, 1,8% delle imprese totali dell’economia regionale e 6,7% dell’artigianato emiliano-romagnolo; 28 mila addetti nelle imprese artigiane di alimentare, bevande e ristorazione, pari a 1,7% degli addetti totali dell’economia regionale e al 10,1% degli addetti dell’artigianato emiliano-romagnolo: questi sono alcuni dei numeri chiave elaborati dal Centro studi di Confartigianato Emilia Romagna.

L’intero focus ci propone un quadro del valore dell’artigianato alimentare e delle eccellenze del food made in Emilia-Romagna nei primi nove mesi del 2023.

Scarica il focus Emilia Romagna >>>>