Non ci saranno candidati a sindaco del Movimento 5 stelle negli otto Comuni al voto nelle elezioni amministrative dell’8 e 9 giugno. I pentastellati del territorio, dopo la grande vittoria a Imola con successive disastrose dimissioni dopo circa un anno e mezzo dell’ex sindaca Manuela Sangiorgi, sono pochi nel territorio del circondario. Una trentina circa. Quindi per loro è difficile presentare liste da soli con il proprio candidato a sindaco come invece avvenne quasi ovunque cinque anni fa. L’eccezione è Dozza dove il M5s ufficialmente appoggia il candidato del campo progressista Luca Mainieri. Ma anche in tale caso non sono mancate discussioni forti interne al Movimento fondato da Beppe Grillo

Coloro che si stanno ancora impegnando e si considerano attivi concentreranno le loro forze per appoggiare i candidati della circoscrizione Nord-Est di cui fa parte l’Emilia Romagna alle elezioni europee dove il Movimento 5 stelle sarà presente con il proprio simbolo sperando di ottenere un buon risultato non lontano, nell’Italia intera, da quello del Pd che ora è secondo partito su scala nazionale dopo Fratelli d’Italia.