Casalfiumanese. Tempo di presentazione pubblica per il nuovo farmacista che si occuperà della gestione del dispensario farmaceutico di Sassoleone. Il dottor Vincenzo Condina, alla guida della farmacia di Pietramala nel comune di Firenzuola che nelle scorse settimane aveva aderito alla manifestazione d’interesse per approdare in area casalese, ha incontrato la comunità della frazione nel tardo pomeriggio del 23 marzo insieme alla sindaca Beatrice Poli. La modalità migliore per illustrare ai cittadini l’operatività e i nuovi orari del presidio che, a partire dal prossimo 25 marzo, sarà attivo nella tradizionale sede al civico 10 di Piazza del Leone il lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle ore 13 alle ore 16.

Un cerchio che si chiude dopo lo stop dell’attività, datato 4 febbraio scorso, della Farmacia del Sillaro di San Martino in Pedriolo (aveva in carico anche il dispensario di Sassoleone) passata nella sede farmaceutica di Baricella. Un trasloco possibile in virtù delle normative nazionali che prevedono, per criterio demografico, una farmacia numeraria ogni 3.300 abitanti. Il municipio di Casalfiumanese, infatti, figura nell’elenco regionale delle zone con popolazione inferiore a 6.600 abitanti sulle quali sono presenti farmacie soprannumerarie. Da qui la scelta dei gestori, inseriti nella graduatoria per titoli di farmacisti al timone di farmacie non sussidiate e soprannumerarie per decremento della popolazione, di chiedere il trasferimento in una sede farmaceutica disponibile per il privato esercizio in altro Comune della regione.

Una tegola che l’amministrazione dell’ente di Piazza Cavalli ha affrontato in modo tempestivo avviando una fitta agenda di interlocuzioni con l’Ausl di Imola e con le farmacie pubbliche e private della zona per contenere i disagi. Poi, il via ad una serie di soluzioni provvisorie per la salvaguardia del servizio, in collaborazione con l’Antica Farmacia Sarti di Castel San Pietro Terme e Asp Nuovo Circondario Imolese, che in queste settimane hanno registrato numeri davvero significativi: 185 farmaci su 52 utenti. Per quanto riguarda il dispensario di San Martino in Pedriolo, dove è pervenuta una manifestazione d’interesse, sono in corso di valutazione le logistiche di apertura in quanto l’immobile deputato a questo servizio è stato svuotato degli arredi, a differenza di quello di Sassoleone. Verranno quindi continuate le modalità sperimentali dettagliate sotto, che tuttavia sulla frazione hanno ricevuto un numero di adesioni nettamente più basse rispetto a quelle della Frazione di Sassoleone: 13 Farmaci su 3 utenti.