Da Piacenza a Forlì passando per Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna un viaggio lungo un mese con l’ambiente come protagonista. Tutto pronto per la sesta edizione di “Giardini aperti”, l’evento regionale dedicato al verde organizzato dai volontari del Fai Giovani Emilia Romagna. Un tour lungo un mese alla scoperta di piccoli tesori nascosti con una serie di proposte che toccheranno i temi dalla cultura e della natura, con un collegamento alla campagna #FAIBiodiversità.

L’edizione 2024 inaugura il 5 maggio a Formigine (Mo), con l’apertura di Villa Gandini da parte del Fai Giovani Modena; l’11 maggio sarà la volta del Gruppo Fai Giovani Parma che porterà alla scoperta del Parco Biodiversità Rural a Rivalta (Pr) e del Bosco Spaggiari, mentre domenica 12 il Fai Giovani Ferrara proporrà una visita a “Gli orti dei certosini in via delle Erbe”.

Triplo appuntamento il 18 maggio: il Fai Giovani Bologna invita all’azienda agricola Valle Torretta e Sementerie Artistiche a Crevalcore (Bo), il Fai Giovani Reggio Emilia accompagnerà nel Parco del Rodano e nel Giardino Officinale di Gabrina (Reggio Emilia) e il Fai Giovani Forlì organizza una visita alla Riserva naturale del Bosco di Scardavilla.

Ultimi due appuntamenti il 26 maggio: con il Fai Giovani Ravenna una passeggiata nella biodiversità nella Pineta San Vitale e con il Fai Giovani Piacenza una visita a Villa La Pistona (Piacenza, Strada Gragnana).

Contributo di partecipazione a partire da 5€, per informazioni sui singoli eventi: https://fondoambiente.it/giardini-aperti/

Il Fai in Emilia-Romagna è rappresentato dalla presidente regionale, dalla referente regionale e da 10 delegazioni, 10 Gruppi Fai, 9 Gruppi Fai Giovani e tre Gruppi Fai Ponte tra culture ai quali afferiscono quasi 20.000 aderenti.

Per informazioni: [email protected]