Imola. Il sindaco di Imola, Marco Panieri, ha consegnato nel pomeriggio di giovedì 16 maggio la Chiave della Città di Imola a Stefano Domenicali, imolese, presidente ed amministratore delegato Formula 1.

La cerimonia si è svolta nella sala del Consiglio comunale, gremita di pubblico, alla presenza di autorità civili, militari e religiose e dei famigliari di Domenicali. Dopo l’esecuzione dell’Inno europeo e dell’Inno d’Italia, da parte della Formazione Juniores della Banda musicale Città di Imola, il sindaco Marco Panieri ha letto la motivazione riportata nella targa che accompagna la Chiave della Città: “A un grande imolese, che ha reso orgogliosa la nostra città in tutto il mondo, con la quale ha mantenuto un legame profondo e che lo ha accompagnato all’inizio della sua carriera. Un grande manager Italiano, che ha guidato importanti società nel nostro Paese e che oggi porta avanti nel mondo i valori dell’italianità e del Made in Italy. Imola ringrazia, omaggia e ammira la figura di Stefano Domenicali per l’esempio, la carriera e i valori che ha incarnato nel corso degli anni come Uomo, professionista e manager”.

Insieme alla motivazione, nella targa è riportata, in forma stilizzata, l’immagine dei caschi di Ayrton Senna e Roland Ratzenberger, a ricordare le iniziative per i 30 anni dalla scomparsa dei due piloti.

“Consegnare la Chiave della Città è stata un’emozione e una grande soddisfazione, in una sala del Consiglio comunale gremita e nella settimana di svolgimento di un Gran Premio a Imola, che rappresenta un grande momento di ripartenza e riscatto per tutto il Paese e il Made in Italy. Stefano è imolese e porta con i suoi valori e la sua professionalità Imola in tutto il mondo. Lo ha fatto prima in Ferrari e in Lamborghini, poi attualmente in Formula 1. Non ha mai fatto mancare parole di sostegno alla sua città, all’Emilia-Romagna e alla sua terra, con la sensibilità e l’umanità che lo ha sempre contraddistinto. Guardando indietro, Stefano ritrova un percorso coerente da dove è partito, rimasto fedele alle solide radici di una famiglia che lo ha accompagnato e sostenuto lungo la sua carriera, educandolo con quelli che sono i valori del nostro territorio” ha sottolineato il sindaco di Imola, Marco Panieri.

“E’ un giorno davvero speciale per me, che mi rende molto orgoglioso. Ringrazio il sindaco Panieri e la città di Imola per questa onorificenza così prestigiosa. Sono molto legato alla mia terra, tutta la mia educazione e la passione per il mio lavoro sono nate qui, un sogno che è diventato realtà. Dedico questo momento unico alla mia famiglia ed a tutti i miei concittadini, grazie per la vostra fiducia e per il vostro supporto costante” ha dichiarato Stefano Domenicali.

Inizialmente in programma l’anno scorso, nell’ambito del 70° anno di attività dell’autodromo internazionale “Enzo e Dino Ferrari” di Imola e in occasione del Gran Premio di F1 del 19-21 maggio 2023, la consegna venne poi rinviata a causa delle terribili alluvioni che colpirono i nostri territori l’anno scorso, che portarono anche all’annullamento della gara.

Ricordiamo che nel 2004 l’Amministrazione comunale ha assegnato a Stefano Domenicali il riconoscimento “Grifo Città di Imola”.