Categoria: Si ricordano momenti

I tedeschi e di come morì Pippo / 7

A Pippo non piacevano quegli uomini grigi dai toni secchi e aggressivi con i ferri in mano o a tracolla di cui perfino lui, un cane, percepiva la minaccia.

Si nasce con la guerra

Il più piccolo dei miei fratelli arrivò in tempo di guerra. Era l’ottava gravidanza di mia madre.

Il brigante

L’aria burbera e corrucciata creava una distanza che scoraggiava indagini e sedava sul nascere qualsiasi tentativo di comunicazione.

Amore postale

Quarto capitolo: “Giannino era il bello del paese. Aveva 18 anni e lavorava come apprendista calzolaio a Tramezzo. Tutte le ragazzette dei dintorni gli stavano dietro”.

Sciopero

La seconda storia del nuovo racconto a puntate.

Caricamento

Sostieni

Sostieni Leggilanotizia »
Un progetto di giornalismo partecipato.
Scopri come >>>>

Spazio Ads

In primo piano

Spazio Ads

 

Spazio Ads

Parole dal mondo

  • Un nuovo inizio

    Salimmo sull’aereo in tarda mattinata e dopo un paio d’ore arrivammo all’aeroporto di Melbourne dove ci aspettava Mik, il direttore sportivo degli Essendon, la squadra per la quale avrei giocato.

    di Daniele Ferri

Spazio ADS

Spazio Ads

Spazio ADS

Alla scoperta del nostro territorio

Spazio ADS

Promuovi

Promuovi la tua attività »
Contatta il nostro ufficio commerciale per avere una proposta.

Spazio ADS

 

 

Il Meteo