La Fials invia una diffida al direttore generale dell’Ausl ed un esposto ai Nas

Imola. “La sanità imolese si è fatta trovare impreparata e ora i lavoratori non riescono a garantire un’adeguata assistenza alla cittadinanza per la stanchezza psico fisica”.