DAL MONDO: “Kintu”

Vincitore di molti premi internazionali,  è stato definito dalla critica l’equivalente ugandese del “Il crollo” di Chinua Achebe.